Claudia Pineiro – Piccoli colpi di fortuna

Download Claudia Pineiro – Piccoli colpi di fortuna

Description

Italian | Feltrinelli | 2016 | EPUB | Pages 162 | ASIN: B019FHWXEE | 3.88 Mb

Le donne felici rischiano di più

Margherita Oggero, Tuttolibri – La Stampa

Da apprezzata autrice di gialli e noir qual è, Claudia Piñeiro anche quando evade dal genere non dimentica l’accurato dosaggio delle anticipazioni nelle svolte narrative, l’inserzione di particolari apparentemente neutri ma sottilmente inquietanti, tali da alimentare un crescendo di tensione e di attese nel lettore. In Piccoli colpi di fortuna la protagonista, Mary Lohan (ovvero Marilé Lauria, o Maria Elena Pujol) è una donna spezzata o meglio «danneggiata» che narrando in prima persona ripercorre le vicende della sua vita. Vita in cui ha avuto tanti piccoli colpi di fortuna (essere stata scelta come fidanzata e poi moglie da un uomo attraente, ricco e ambito da molte coetanee, abitare in una bella grande casa con una rosa rampicante sulla facciata, avere come vicino di sedile in aereo una persona soccorrevole e gentile…), ma in cui un colpo avverso della sorte l’ha quasi stroncata.

Sino a quel momento Marilé ha trascorso i suoi giorni come una turista della vita, registrando gli avvenimenti felici, tristi o misteriosi senza chiedersi il perché, senza approfondire: la ricorrente apatia della madre, lo struggimento malinconico del padre, il machismo neppur troppo larvato del marito, l’allegria rumorosamente superficiale dei tanti parenti della nuova famiglia, la cordialità ipocrita delle cosiddette amiche.

Ma poi arriva «l’incidente», di cui è responsabile, e tutto cambia: proprio quando più avrebbe bisogno di comprensione e sostegno per superare lo smarrimento e lo schiacciante senso di colpa che la annichilisce, il marito si allontana da lei, prende decisioni irrevocabili senza consultarla e riallaccia i rapporti con la sua innamorata di prima, mentre la comunità la giudica spietatamente e in pratica la emargina dalla vita cittadina. L’unica persona a essere solidale con lei, a capirla e a patirne è il figlio Federico, un bambino di sei anni, a sua volta ostracizzato dai compagni di scuola e dalle loro madri viperine.

Marilé sprofonda nell’angoscia e nella depressione, si dibatte nell’acquario della sua solitudine e alla fine prende la decisione che ritiene sia la meno dolorosa, la più accettabile, per suo figlio. I venti anni che seguono all’«incidente» la faranno crescere come persona, le regaleranno momenti di tregua dal dolore mai fugato, ripareranno, ma solo in parte, il danno che l’ha colpita. E intanto, entrando nella melma insidiosa della quotidianità consapevole, rifletterà sui grandi temi che hanno intessuto la sua storia: la famiglia («anche le grandi famiglie sono piene di risentimenti, menzogne, invidia e un forte sentore di fogna»), l’amore («Ma spesso non ci si innamora dell’altro, bensì dell’amore in sé o di ciò che comporta essere innamorati, dei benefici secondari»), la maternità («Perché tante donne considerano la maternità come qualcosa di scontato?»), sull’incidenza terribile e fatale della casualità.

Una storia avvincente, in cui gli snodi drammatici si amalgamano perfettamente con le riflessioni introspettive.

Download Claudia Pineiro – Piccoli colpi di fortuna

Watch more